Torna agli Artisti    Chiudi

Umberto Brunelleschi

Biografia:

Dopo aver studiato a Firenze ed aver partecipato a varie mostre a Firenze, si trasferisce a Parigi dove lavora per la famosa rivista "Le Rire". Nei primi anni del ventesimo XX secolo frequenta i giovani poeti che del quartiere Latino e comincia ad esporre al Salon des Indépendants,affermandosi sempre più nel panorama dell'arte parigino ed europeo. Brunelleschi è stato un attivo collaboratore di riviste di moda e belle arti come il "Journal des Dames et Des Modes" e la "Gazette du Bon Ton", nonché fondatore e direttore artistico della breve ma significativa "La Guirlande d'art et de la litterature" nel 1919-20. Ideatore di costumi per locali come il Folies Bergère e il Casino de Paris (nonché celebrità come Joséphine Baker), raggiunge anche luoghi d’eccellenza come il Teatro alla Scala di Milano e il Maggio Musicale Fiorentino, con i saloni parigini e la Biennale di Venezia che si contendono esposizioni di suoi originali realizzati per preziosissime edizioni di fiabe e capolavori della letteratura di ogni tempo. Infatti sono una trentina i libri che Brunelleschi ha illustrato, per autori come Andersen, Gabriele D'Annunzio, Charles Perrault, Jean de La Fontaine.
   
Immagine Opera

Maschere a Venezia